nike pegasus trail 2

Nike Pegasus trail 2

Se segui da vicino il blog Enersport, leggi la mia recensione del predecessore del Pegasus Trail 2, il Pegasus 36 Trail. È una scarpa da trail running che ha vinto il nostro premio Enersport per le migliori scarpe da trail running, quindi come puoi immaginare, entrare in possesso dell’ultima Nike Pegasus Trail 2 è stata una priorità assoluta per me in modo da poter testare a fondo le scarpe , confrontali con il Peg 36 Trail e riporta ai nostri lettori le mie scoperte.

In questa recensione di Nike Pegasus Trail 2 parlerò di tutte le innovazioni e le caratteristiche del Peg Trail 2, di come si comportano mentre corrono sui sentieri (e anche sulle strade), come si confrontano con il Peg 36 Trail, indipendentemente dal fatto che Vale la pena acquistare e un punteggio di riepilogo della recensione su 10 completo dei miei pro e contro.

Nike Pegasus Trail 2 Fit, caratteristiche e specifiche chiave.

Vestibilità e comfort generali A cominciare dall’importante questione di come si adatta il Pegasus Trail 2. Posso confermare che le scarpe da trail running Pegasus Trail 2 si adattano perfettamente alle dimensioni e sono coerenti con altre scarpe da corsa Nike che ho testato e recensito qui su trailandkale.com. Sono anche coerenti con altri marchi come On Running, Adidas e la maggior parte delle scarpe da trail running Salomon. Lascia un commento in basso con il marchio in cui corri normalmente e ti farò sapere come si adattano anche a loro. La Pegasus Trail 2 è una scarpa da trail running davvero comoda, ed è fuori dagli schemi: lo attribuisco ai materiali della tomaia molto flessibili e elasticizzati utilizzati. Non c’è davvero alcun pericolo nel sentire punti caldi in queste scarpe a causa di questi materiali morbidi e conformi al piede. Anche le intersuole hanno un sacco di ammortizzazione e il materiale utilizzato è ora la schiuma React che sicuramente sembra più morbida rispetto alla versione precedente di ququeste scarpe, le Peg 36 Trail.

Se sei un fan della gamma di scarpe da corsa Nike Pegasus, non aspettarti che queste scarpe siano le stesse. Sicuramente condividono lo stesso nome, ma l’architettura di queste scarpe è completamente diversa – questo non vuol dire che una sia migliore dell’altra, sono solo molto diverse. Le Nike Trail 2 sono così ammortizzate che potresti essere portato a credere che si tratti di scarpe da corsa su strada e, ad essere onesti, non sbaglieresti molto perché si comportano molto bene sulle strade. Il motivo per cui si comportano bene sulle strade è che hanno una suola molto ammortizzata, una tomaia leggera e traspirante e un drop alto di 10 mm che incoraggia una posizione inclinata in avanti. Recensione Nike Pegasus Trail 2 – test di trail e kale web I tratti stradali sono un gioco da ragazzi nel Pegasus Trail 2 Sono prima un trail runner e poi un corridore su strada, e queste sono scarpe da trail running, quindi non parlerò troppo dell’uso di queste sulle strade in questa recensione di Nike Pegasus Trail 2. Volevo solo farti sapere che puoi assolutamente correre su tratti stradali del tuo trail run con questi, e mentre lo fai si sentiranno come una scarpa da corsa su strada ad alte prestazioni. La Pegasus Trail 2 è essenzialmente una fantastica scarpa da corsa ibrida da porta a sentiero o da trail / strada – questo le rende anche le migliori prestazioni per sentieri asciutti, lucidati e duri. Queste scarpe si sentono anche molto neutre nel loro tipo di supporto, senza la sensazione di un eccessivo supporto dell’arco plantare, o non abbastanza per quella materia: si sentono benissimo sotto i piedi per il corridore con archi del piede di forma media. La punta e la larghezza della scarpa sono entrambe di dimensioni medie.

Pegasus Trail 2 Caratteristiche chiave del design

1. costruzuione tomaia superiore mesh

La tomaia in mesh è super traspirante, con fori traforati sopra il puntale, su entrambi i fianchi e persino sulla linguetta in neoprene. Questa traspirabilità consente all’aria e all’acqua di fluire attraverso la scarpa quando le condizioni cambiano durante i sentieri.

2. Linguetta in neoprene e calza interna 

Ci sono cose interessanti anche con la lingua, ad esempio, è realizzata in un materiale elastico simile al neoprene con un rivestimento idrorepellente (DWR) durevole per impedire all’umidità di assorbire nel materiale.La linguetta si unisce anche alle pareti laterali interne delle scarpe per formare un calzino interno: questo “calzino” abbraccia i tuoi piedi davvero bene e riduce le possibilità di eventuali punti caldi a causa di un minore aspetto interno. Molte scarpe da trail running ora utilizzano questo design interno del calzino per fissare il piede in posizione e per aiutare a prevenire le vesciche. Nike Pegasus Trail 2 Review trail and kale web wm 15 la calza interna è aderente La lingua stessa ha anche fori tagliati al laser che migliorano la traspirabilità del materiale della linguetta e lascia che l’acqua defluisca attraverso di essa. Una cosa che dirò della lingua è che è piuttosto sottile, quindi potresti trovarti, come ho fatto io, a dover fare alcuni micro-aggiustamenti alla tenuta dei lacci per non sentire la pressione di essi sulla parte superiore i tuoi piedi. Forse se indossassi calzini più spessi, non me ne accorgerei più di tanto, ma in ogni caso, sono lieto di dire che è possibile fissare queste scarpe senza che i lacci siano scomodi durante la corsa.

3. Faux Gaiter

La finta ghetta che avvolge il tallone e le caviglie è un po ‘un’arma a doppio taglio per me. Da un lato, fa un buon lavoro nel mantenere sporco e detriti fuori dalla scarpa ma, dall’altro, non fornisce molto supporto per tallone / caviglia a causa della sua fragilità. Volevo davvero che questa innovazione funzionasse, ma poiché l’intersuola + la suola è sproporzionatamente più pesante della sezione superiore, le scarpe non hanno abbastanza supporto sul tallone per bloccare saldamente i piedi in posizione. Mi sento più a mio agio a correre su terreni miti con queste scarpe piuttosto che con qualcosa di troppo tecnico a causa della mancanza di supporto in quest’area.Come puoi vedere nella foto sopra, Nike ha aggiunto una morbida superficie imbottita estrusa all’interno e sotto la ghetta nel tentativo di aiutare a bloccare i talloni nelle scarpe, ma è troppo bassa per funzionare correttamente e in realtà potrebbe causare disagio a chiunque abbia problemi con la temuta tendinite di Achille, o chiunque a volte abbia un dolore fastidioso nell’area dopo essere uscito dal recupero da questo infortunio.

4. Finger Loop sul retro

Trovo che i passanti per le dita siano davvero utili per scivolare sulle scarpe da corsa, specialmente durante la stagione fredda quando potresti indossare i guanti, ma Nike ha davvero fallito con questo nuovo passante orizzontale sul Pegasus Trail 2. Il passante sembra carino ma è quasi impossibile prendere il dito attraverso il ciclo, e non indossavo nemmeno i guanti. Nike sarebbe stato meglio lasciare questi loop fuori dal nuovo design Peg Trail 2, o meglio ancora, renderli più grandi, in entrambi i casi, è una caratteristica che non funziona davvero.

5. Paraurti in gomma / puntale

Mi piace molto lo stile del nuovo paraurti sul Pegasus Trail 2 ed è molto efficace nel proteggere le dita dei piedi dal movimento diretto in avanti che si sfrega su cose come rocce e radici degli alberi.

6. Intersuola ammortizzata Nike React

Nike ora utilizza la schiuma React nell’intersuola Pegasus Trail 2. La schiuma React è più ammortizzata e più morbida di Zoom che è stato utilizzato sul Pegasus 36 Trail precedente. Mi piace la corsa morbida di questa nuova intersuola anche se ho notato una maggiore compressione sotto l’area dell’avampiede che fa sentire la caduta di 10 mm più alta della stessa caduta di 10 mm della Pegasus 36 Trail – lo attribuisco alla maggiore compressione quando si colpisce il mio avampiede durante una falcata che effettivamente dà meno altezza nella parte anteriore rispetto alla parte posteriore, facendo sembrare più la caduta. Personalmente ho preferito l’intersuola Zoom e la “ sensazione di caduta più bassa ” del Pegasus 36 Trail, ma il Pegasus Trail 2 non si sente affatto male, solo diverso e probabilmente più sintonizzato verso i corridori su strada che potrebbero preferire una posizione più aggressiva inclinata in avanti ( che è qualcosa con cui un calo elevato aiuta).

7. Impugnatura robusta suola

Adoro gli aggiornamenti della suola del Pegasus Trail 2, le alette sono più profonde e molto più aggressive per affrontare discese veloci e scavare nei sentieri mentre si arrampicano sulle colline. Mi piace anche il battistrada multidirezionale ispirato agli pneumatici della bici, funziona bene sia sui sentieri che sulle strade.

Pegasus Trail 2 specifiche chieave

1. Peso

La Nike Pegasus Trail 2 pesa 11 once (312 g) per una taglia US (M) 9 per scarpa, rendendola piuttosto pesante. Per darti un confronto, la Pegasus 36 Trail pesa 9,1 once e secondo me sembra una scarpa molto migliore per questo. Dipende da te se ritieni che le nuove funzionalità di Pegasus Trail 2 valgano il peso aggiuntivo – non credo.

2. Drop 

La Pegasus Trail 2 ha una caduta di 10 mm dal tallone alla punta che mi sembra un po ‘alta e penso che ciò sia dovuto al modo in cui l’intersuola React comprime più di un’intersuola zoom, quando atterri sull’avampiede.

3. Tipo di supporto Massima ammortizzazione con un plantare neurale. Quindi, se hai archi e piedi nella media, questi dovrebbero essere perfetti per te.

4. Larghezza scarpa La Pegasus Trail 2 è una scarpa da trail running di media larghezza che si adatta perfettamente alle dimensioni. Anche la punta delle dita è di larghezza media.

Recensione delle prestazioni di Nike Pegasus Trail 2 

La Nike Pegasus Trail 2 è una scarpa da trail running ad alte prestazioni per chi corre su sentieri leggeri o non tecnici. Il calo di 10 mm è elevato rispetto ai 10 mm della Pegasus 36 Trail, e questo impone una posizione più inclinata in avanti, tipica di una scarpa da corsa per i corridori che vogliono correre veloci. Personalmente, mentre sono sui sentieri, il dislivello sul Pegasus Trail 2 è troppo per me e mi sembra di sacrificare il controllo sui sentieri tecnici. Tutto ciò che devi sapere … Nike Pegasus 36 Trail 2020 – Nike ha appena schiacciato la sua concorrenza?

Queste scarpe da trail running sono comunque molto adatte per correre veloci in discesa e danno anche un pugno durante la corsa in salita grazie al battistrada aggressivo sulla suola e alla schiuma React super ammortizzata nell’intersuola. Non c’è pericolo di sentire rocce appuntite sotto i piedi a causa di questa stessa intersuola protettiva. La finta ghetta sul retro fa un ottimo lavoro per mantenere la maggior parte dello sporco e dei detriti fuori dalle scarpe, ma manca di supporto per tallone / caviglia sui sentieri tecnici. La sua costruzione consente anche un leggero scivolamento del tallone a meno che i lacci delle scarpe non siano stretti più di quanto desideri. Dico più di quanto ti potrebbe piacere perché la lingua è sottile e manca di protezione dalla tensione del pizzo sulla parte superiore dei tuoi piedi.

Pegasus Trail 2 VS. Pegasus Trail 36 

Lo manterrò breve perché aggiornerò molto presto il mio post sulle scarpe da trail running Nike a confronto, che entrerà molto più in dettaglio sulla questione. Trail Running: ecco perché devi visitare la maremma.

Le migliori scarpe da trail invernali? Nike Pegasus 36 Trail GTX Review 2020 – Le migliori. Se mi chiedessi con quali scarpe preferisco fare trail, ti direi le Nike Pegasus 36 Trail, ma è più complicato di così. Amo le Peg 36 Trail perché amo le scarpe da corsa leggere e mi piace correre le ultramaratone sui sentieri tecnici di montagna. La Peg 36 Trai è una scarpa da trail running molto più arrotondata che affronta i terreni tecnici meglio della Pegasus Trail 2. Preferisco anche la gabbia del tallone e il supporto del tallone curvo nella Peg 36 trail perché blocca i miei piedi in posizione e mi rende mi sento come se avessi più controllo durante la navigazione su terreni tecnici. Se sei un corridore su strada che corre occasionalmente su sentieri leggeri, queste scarpe sono per te, perché si comportano altrettanto bene su entrambe le superfici. Se corri su strade antincendio polverose, il Pegasus Trail 2 è probabilmente anche per te. Se, tuttavia, stai cercando un cavallo da lavoro all-mountain che ti copra praticamente su qualsiasi tipo di percorso, allora sicuramente comprerei il Pegasus 36 Trail.


Vale la pena acquistarli? 

Sì, vale sicuramente la pena acquistare queste scarpe se corri su sentieri leggeri e non tecnici, e soprattutto se sei un corridore su strada che vuole passare ai sentieri. Avere una scarpa ibrida come questa ti farà risparmiare un po ‘di soldi in quanto puoi usarle sui sentieri e sulle strade. Se questo suona come te, allora leggi sicuramente questo articolo che ti aiuterà a metterti al passo con i tempi